Parrucchieri, Estetica, Consulenti tricologici, Infoltimenti e Allungamenti

Questo vuol dire avere Fan’s come Consulenti per la Tua Bellezza

Soluzioni per il Cuoio Capelluto

La pelle è un organo molto complesso, con attività proprie e connesse alla crescita dei capelli. Per tale motivo ogni problema dei capelli può essere riconducibile a una cattiva attività della pelle. I programmi per la pelle hanno l’obiettivo di fornire soluzioni per normalizzare inestetismi, controllare malattie comuni del cuoio capelluto, e allo stesso tempo promuovere una buona ricrescita dei capelli, contribuendo, senza interferenze, anche ad agevolare interventi di autotrapianto e terapie dermatologiche.

Detossinazione

Che cos’è:
In Tricologia viene definita Tricodinia. È una condizione del derma che ha difficoltà ad eliminare le sostanze di rifiuto del metabolismo cellulare (tossine). Le tossine normalmente vengono eliminate grazie al sistema linfatico, venoso e attraverso la sudorazione. A causa della scarsa ossigenazione del derma, il rallentamento o le difficoltà micro circolatorie del derma, infiammazioni locali del follicolo e di una serie di fattori fisiologici, le tossine si accumulano e diventano di dimensioni tali da non poter più essere eliminate, rimanendo localizzate nel derma e rallentando quelle che sono le normali attività della pelle e di conseguenza dell’apparato che costituisce i capelli (apparato pilo-sebaceo).

Come la riconosco:
La cute appare grigia, tesa, sottile e soprattutto dolente al tatto in zone localizzate o generalizzate. Spesso si ha la sensazione come se pungesse e in cari casi alcune zone sono addirittura intorpidite. Può manifestare prurito. In alcuni casi il fastidio potrebbe coinvolgere anche la zona cervicale.
Molto spesso è causa di iperidrosi e caduta anomala.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Chiodi di Garofano, Bergamotto, Achillea, Geranio, Eucalipto, Centella e Ortica, permette lo “sminuzzamento” delle tossine, l’attivazione del drenaggio linfatico per eliminarle e la stimolazione dell’ossigenazione della pelle, con forte azione antiinfiammatoria. Già in poco tempo l’indolenzimento
diminuisce e la cute acquisisce elasticità e movimento. Spesso questo intervento tende a migliorare già quelle che sono appunto le conseguenze della tricodinia, quali caduta anomala dei capelli e iperidrosi. Può essere ideale anche dopo un intervento di Autotrapianto.
E’ importante, prima di eseguire qualsiasi programma per cuoio capelluto e capelli, valutare se saranno necessarie azioni di Detossinazione.

Iperidrosi

Che cos’è:
È un’anomalia cutanea caratterizzata da un rapido appesantimento della cute e dei capelli (capelli grassi), causata da un’eccessiva secrezione delle ghiandole che producono sudore (sudoripare). Ha origine a causa della scarsa ossigenazione della pelle per predisposizione fisiologica.

Come la riconosco:
La cute appare pesante già il giorno dopo lo shampoo. I capelli si sporcano per gran parte della loro lunghezza in quanto il sudore è principalmente acqua; appaiono sottili ed atoni. La cute si presenta grigia, sottile e spesso dolente al tatto. A volte si avverte un odore ammoniacale a causa dell’accumulo di “acido lattico” (elemento del sudore) nei follicoli; quest’ultimo può rovinare
la cheratina sia dei capelli sia delle guaine epiteliali. Può presentarsi in modo
continuativo o saltuario.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Arnica, Rusco, Bardana, Bisabololo, Ippocastano, Minerali ha l’obbiettivo principale quello di prevenire il danno che la struttura dei capelli può subire a causa dell’acido lattico, controllando il più possibile le secrezioni e migliorare la qualità dei capelli. È ideale iniziare questo programma dopo aver preceduto il programma per l’intossinazione.
Il programma permette una detersione delicata e la liberazione dei follicoli dai depositi d’acido lattico.

Seborrea

Che cos’è:
È un’anomalia cutanea caratterizzata da un rapido appesantimento della cute (capelli grassi), causata da un’eccessiva secrezione delle ghiandole che producono sebo (sebacee).
La causa è predisposizione genetica a essere più ricettivi ai messaggi ormonali che normalmente regolano la produzione sebacea.
In questi soggetti predisposti geneticamente, il messaggio ormonale tende ad accelerare l’attività della ghiandola sebacea, e quindi ad aumentare la produzione di sebo, il quale in alcuni casi è alterato nella composizione. Questa alterazione determina un’alterazione del mantello idrolipidico e un lento ma progressivo danno cheratinico a livello follicolare

Come la riconosco:
La cute può apparire pesante già il giorno dopo lo shampoo. I capelli si sporcano poco, in quanto il sebo è costituito da grassi che tendono a renderlo più viscoso e meno fluido del sudore; appaiono normali/grossi e talvolta sono addirittura secchi. Talvolta si avverte solo oleosità alla cute o fastidio a muoverli. La cute si presenta arrossata e spessa. A volte si avverte un odore rancido a causa dell’accumulo di sebo nei follicoli: quest’ultimo a lungo termine può intaccare la cheratina sia dei capelli sia delle guaine epiteliali.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Ippocastano, Cardamomo, Fango del Mar Morto, Serenoa Repens, ha come obbiettivo prevenire il danno sulla struttura e la manifestazione del crespo, attraverso una detersione mirata e la liberazione dei follicoli dai depositi di sebo. Permette una diminuzione delle secrezioni, controllando la sensibilità nei confronti degli ormoni.

Forfora Secca

Che cos’è:
È un’anomalia cutanea caratterizzata da una riproduzione più accelerata delle cellule dello strato superficiale della cute (epidermide), rispetto alla norma (5/6 giorni contro 28/30 giorni). Avviene così che gli strati di cellule si stratifichino diventando evidenti su capelli e spalle ed alterando così la flora batterica cutanea.

Come la riconosco:
Si notano già dopo 3/4 giorni dopo lo shampoo squame piccole, polverose e bianche, distribuite in modo uniforme sulla cute. Prima della detersione possono dare prurito. Talvolta la cute dopo la detersione appare disidratata.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come, Acido Salicilico, Pino Silvestre, Piroctone Olamina, Bisabololo, Azulene e Palmarosa permette una progressiva riduzione degli strati cornei in eccesso, regolarizzando la riproduzione epidermica. Elimina il prurito igienizzando la flora batterica in eccesso. Idrata la cute.

Forfora Grassa

Che cos’è:
È un’anomalia cutanea caratterizzata da una riproduzione più accelerata delle cellule dello strato superficiale della cute (epidermide) rispetto alla norma (5/6 giorni contro 28/30 giorni) e da secrezioni cutanee eccessive. Avviene così che gli strati di cellule si sovrappongano e si uniscono alle secrezioni cutanee eccessive diventando evidenti, ma ben adese alla cute, alterando così
la flora batterica cutanea.

Come la riconosco:
Si notano già dopo 1-2 giorni dallo shampoo squame grosse, giallognole e ben adese alla cute e capelli, distribuite in modo uniforme sulla cute. Prima della detersione possono dare prurito. Talvolta i capelli si appesantiscono rapidamente.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Mirto, Acido Salicilico, Melaleuca Alternifolia, Zinco Piritione, Bisabololo, Azulene Palmarosa permette una progressiva riduzione degli strati cornei in eccesso, regolarizzando la riproduzione epidermica. Elimina il prurito igienizzando la flora batterica in eccesso. Controlla le secrezioni cutanee.

Cute Sensibile

Che cos’è:
È una pelle che tende ad essere più sensibile a qualsiasi sollecitazione o azione, per costituzione naturale o per cause esterne. Ha bisogno di mantenersi ben idratata e di ricevere i principi attivi in modo progressivo. Non deve essere mai stimolata in eccesso, per non causare una risposta negativa.

Come la riconosco:
Maggiore sensibilità a: calore, trazione dei capelli o trattamenti chimici, che causano dolore, pizzicori, rossori.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Azulene, Timo, Chiodi di Garofano Bergamotto, aiuta a detossinare la pelle e a rendere la pelle meno sensibile e più auto-protettiva, aiuta lo stabilizzarsi dell’idratazione, alleviando pizzicori e rossori anche dopo servizi tecnici. Può essere ideale anche dopo un intervento di Autotrapianto.

Alipia

Che cos’è:
È un’anomalia cutanea caratterizzata da una scarsa secrezione delle ghiandole che producono sebo (sebacee). È frequente oltre i 50 anni.

Come la riconosco:
La cute è pulita anche dopo 1-2 settimane dopo lo shampoo; è poco protetta e facilmente aggredibile. Prima della detersione manifesta finissime squame sottili e bianche localizzate o generalizzate. La cute è molto sottile e non è ispessita come nel caso della forfora secca: infatti, dopo lo shampoo, le squame non sono più evidenti, ma tendono a ricomparire pian piano,
quando la cute si asciuga. Si può notare prurito e rossore dopo servizi tecnici.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come, Fango del Mar Morto, Alga Klamath Mirto, Azulene, Bisabololo e Cipresso, permette una delicata eliminazione delle squame per facilitare l’uscita del sebo sulla cute, aumentando così la protezione della cute anche durante il colore e i servizi tecnici. Stimola i processi naturali del derma aumentando l’elasticità e il micro-circolo.

Cute Disidratata

Che cos’è:
È una pelle che tende a perdere l’acqua facilmente, sia per cause interne sia esterne (ad esempio dopo servizi di colore od ondulazione).

Come la riconosco:
La mancanza d’acqua porta ad avere una protezione cutanea (mantello idrolipidico) meno efficace. Si riconosce dopo la detersione con la manifestazione di squame sottili e bianche localizzate sull’attaccatura dei capelli, che prima dello shampoo non erano evidenti. Si può notare prurito
e rossore.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come, Fango del Mar Morto, Alga Klamath Mirto, Azulene, Bisabololo e Cipresso aiuta la pelle ad idratarsi ed a mantenere l’idratazione, aumentando così la protezione della cute anche durante il colore e i servizi tecnici.

Dermatite Seborroica

Che cos’è:
È un’affezione o Dermatosi infiammatoria dell’epidermide, caratterizzata da presenza di squame giallastre e untuose che si associano ad eritema. I fattori che concorrono alla sua manifestazione e cronicizzazione sono emozionali e psicosomatici.

Come la riconosco:
Sul cuoio capelluto Inizia con squame giallastre a chiazze rotonde che poi tendono a staccarsi ed a farsi notare su capelli e spalle. In seguito i bordi tendono ad arrossarsi, per poi portare le chiazze a confluire e quindi vedremo un arrossamento più generalizzato. La pelle è infiammata.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Mirto, Acido Salicilico, Melaleuca Alternifolia, Zinco Piritione, Bisabololo, Azulene Palmarosa, Allantoina prevede soluzioni mirate a controllare il prurito, l’infiammazione, la disidratazione e l’eccessiva presenza di squame; lavorando in sinergia con eventuali terapie medicali.

Psoriasi

Che cos’è:
La Psoriasi è una malattia infiammatoria autoimmune della pelle che interessa sia adulti sia bambini. Fa parte delle patologie infiammatorie che compaiono quando l’organismo reagisce ad offesa esterna o interna, provocando uno stato infiammatorio contro parti del corpo stesso.

Come la riconosco:
La forma più comune viene definita Psoriasi volgare o a placche, ed è caratterizzata dalla presenza di chiazze rosse e squame bianco/argentee. Tendono a concentrarsi su gomiti, ginocchia e cuoio capelluto. La durata e l’intensità sono variabili in base all’infiammazione e all’aumento di produzione delle cellule epidermiche.  (fonte: A.DI.PSO. Associazione per la difesa degli psoriasici)

Cosa fare:
Le soluzioni cosmetologiche proposte, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Mirto, Acido Salicilico, Melaleuca Alternifolia, Zinco Piritione, Bisabololo, Azulene Palmarosa, sono rivolte al controllo dei sintomi: ridurre la desquamazione e togliere il prurito; lavorando in sinergia con eventuali terapie medicali

Pidocchi

Che cos’è:
Niente panico!!! Qualsiasi bambino può avere i pidocchi (Pediculosi): non hanno preferenze per il colore dei capelli, l’età o il gruppo etnico delle persone. Si può avere i pidocchi e non saperlo, poiché questi insetti si muovono velocemente sul capello asciutto e può essere difficile notarli.
I pidocchi non hanno ali e perciò non possono volare; si spostano da un capello all’altro, ma non possono saltare; si diffondono mediante contatto diretto testa a testa. Possono vivere solo sulla testa delle persone e devono nutrirsi ogni sei ore, altrimenti muoiono. La femmina depone 5-12 uova (lendini) al giorno, che rimangono tenacemente attaccate al capello. Hanno bisogno del calore e dell’umidità della cute: per questo motivo si trovano a circa 1,5 cm dalla cute.

Come li riconosco:
Le uova si riconoscono facilmente perché sono dei piccoli pallini bianchi attaccati alla base dei capelli; se si tenta di staccarle non vengono via. Queste non si diffondono, ma sono il segnale più evidente della presenza dei pidocchi, che si possono notare come piccolissime macchioline nere attaccati alla cute; se si tenta di toglierle verranno via. Un altro segnale è il prurito insistente.
Di solito si localizzano vicino alle orecchie e nella nuca, ma si possono poi diffondere dappertutto.

Cosa fare:
Il programma Specifico e Sicuro, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Timo, Lavanda, Olio di Sesamo, Mandorla e Soia, Cedro, Geranio e Azulene, ideale per la prevenzione e per agire con grande rapidità ma delicatamente senza aggredire pelle e calle, nell’impedire la diffusione degli insetti, togliere il prurito e i fastidi provocati. Il programma deve essere eseguito tre volte a settimana fino alla scomparsa degli insetti.

Cute e Capelli Normali

Che cosa sono:
In questi casi sia i capelli sia la cute godono di ottima salute, vale a dire che si trovano in una condizione di equilibrio perfetto. Molto spesso però succede che la stessa situazione di normalità non è presente contemporaneamente su entrambi: è quindi importante potersi riconoscere in quali condizioni ci si trova per poter offrire la giusta soluzione.

Come li riconosco:
La cute appare pesante dopo almeno 3/4 giorni, di colore roseo, con spessore e mobilità nella norma, senza squame né prima né dopo la detersione e senza fastidi, indolenzimenti o prurito. I capelli mantengono il loro volume naturale almeno 3/4 giorni, il colore è lucido spontaneamente,
appaiono di spessore medio – grosso, dopo lo shampoo NON sono particolarmente secchi, duri o aggrovigliati, non presentano doppie punte.

Cosa fare:
Il programma, attraverso sinergie di Oli Essenziali e Estratti Vegetali come Fango del Mar Morto, Pompelmo, Alga Klamath, e Vitamina E, permette una magnifica abitudine a prestare la giusta attenzione alla cute ed ai capelli che non manifestano inestetismi e mantiene i risultati raggiunti con i programmi precedenti. Se la condizione di normalità è presente solo sulla cute o solo sui capelli è necessario considerare uno dei programmi precedenti mirati alla condizione specifica.